mercoledì 24 aprile 2013

DELITTI CONTRO L'AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA – CONTESTAZIONE DI INFRAZIONE AL CODICE DELLA STRADA – FALSA AFFERMAZIONE DEL CONDUCENTE L'AUTO IL GIORNO SUCCESSIVO DI NON ESSERE L'AUTORE DELL'ILLECITO – CALUNNIA - CONFIGURABILITA'

DELITTI CONTRO L'AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA – CONTESTAZIONE DI INFRAZIONE AL CODICE DELLA STRADA – FALSA AFFERMAZIONE DEL CONDUCENTE L'AUTO IL GIORNO SUCCESSIVO DI NON ESSERE L'AUTORE DELL'ILLECITO – CALUNNIA - CONFIGURABILITA'
Commette il delitto di calunnia, senza poter invocare la scriminante del diritto di difesa, il soggetto che, avendo ricevuto una contestazione per guida senza patente, il giorno successivo si rechi presso la caserma dei carabinieri asserendo falsamente non essere stato lui alla guida dell'auto.
 
Testo Completo: Sentenza n. 15928 udienza del 28 marzo 2013 – depositata il  5 aprile 2013
(Sezione Sesta Penale, Presidente G. De Roberto, Relatore G. Paoloni)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione