sabato 5 aprile 2014

STUPEFACENTI – ART. 80 COMMA PRIMO LETT. E) DEL D.P.R. N. 309 DEL 1990 – AGGRAVANTE OGGETTIVA – ART. 59, COMMA SECONDO COD. PEN. – IMPUTAZIONE A TITOLO DI COLPA - FATTISPECIE

STUPEFACENTI – ART. 80 COMMA PRIMO LETT. E) DEL D.P.R. N. 309 DEL 1990 – AGGRAVANTE OGGETTIVA – ART. 59, COMMA SECONDO COD. PEN. – IMPUTAZIONE A TITOLO DI COLPA - FATTISPECIE
La Sesta Sezione penale della Corte ha stabilito che l’aggravante prevista dall’art. 80, comma primo lett. e) del d.p.r. n. 309 del 1990 (sostanze stupefacenti adulterate o commiste ad altre in modo che ne risulti accentuata la potenzialità lesiva) integra una circostanza oggettiva, per la cui imputazione è sufficiente, ai sensi dell’art. 59, comma secondo cod. pen., che l’agente abbia ignorato per colpa (da verificarsi in termini di prevedibilità concreta), l’esistenza dei suoi elementi costitutivi.

Sentenza n. 14295 del 20 marzo 2014 - depositata il 26 marzo 2014
(Sezione Sesta Penale, Presidente F. Ippolito, Relatore E. Aprile)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione