venerdì 4 aprile 2014

PROCEDIMENTI SPECIALI - PATTEGGIAMENTO - CONSENSO DELLE PARTI - STUPEFACDENTI - PRONUNCIA DEMOLITORIA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 32/2014 - PENA ILLEGALE - CONDIZIONI - LIMITI

PROCEDIMENTI SPECIALI - PATTEGGIAMENTO - CONSENSO DELLE PARTI - STUPEFACDENTI - PRONUNCIA DEMOLITORIA DELLA CORTE COSTITUZIONALE N. 32/2014 - PENA ILLEGALE - CONDIZIONI - LIMITI
La S.C. in materia di stupefacenti ha affermato che, a seguito della sentenza n. 32/2014 della Corte costituzionale, l’accordo concluso per l’applicazione della pena rimane valido qualora, ritenuto il “fatto di lieve entità”, la sanzione sia stata determinata in misura prossima al minimo edittale.
 
Testo Completo:Sentenza n. 11110 del 25 febbraio 2014 - depositata il 7 marzo 2014
(Sezione Terza Penale, Presidente A. Teresi, Relatore V. Pezzella)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione