martedì 1 aprile 2014

EQUA RIPARAZIONE - RICORSO - TERMINE PER LA NOTIFICA DEL RICORSO E DELL'UNITO DECRETO DI FISSAZIONE DELL'UDIENZA

EQUA RIPARAZIONE - RICORSO - TERMINE PER LA NOTIFICA DEL RICORSO E DELL'UNITO DECRETO DI FISSAZIONE DELL'UDIENZA
- PERENTORIETA' - ESCLUSIONE - OMESSA OD INESISTENTE NOTIFICA - NUOVO TERMINE - AMMISSIBILITA'
Le Sezioni unite hanno enunciato il principio secondo il quale in tema di equa riparazione per violazione della durata ragionevole del processo, il termine per la notifica del ricorso e del decreto di fissazione dell'udienza alla controparte non è perentorio e, pertanto, è ammessa la concessione di un nuovo termine, perentorio, al ricorrente nella ipotesi di omessa o inesistente notifica del ricorso e del decreto di fissazione dell’udienza.
 
Testo Completo:Sentenza 12 marzo 2014, n. 5700
(Sezioni Unite Civili, Presidente G. Santacroce, Relatore M. R. San Giorgio)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione