domenica 30 marzo 2014

SOCIETA' - TRASFORMAZIONE DI S.R.L. IN S.P.A. - ART. 223 BIS, SECONDO COMMA, DISP. ATT. E TRANS. COD. CIV.

SOCIETA' - TRASFORMAZIONE DI S.R.L. IN S.P.A. - ART. 223 BIS, SECONDO COMMA, DISP. ATT. E TRANS. COD. CIV.
- MODIFICAZIONI STATUTARIE SOLO OCCASIONATE E NON NECESSITATE DALLA TRASFORMAZIONE - APPLICABILITA' - ESCLUSIONE - SANATORIA EX ART. 2500 BIS. COD. CIV. - INCONFIGURABILITA'
La Corte ha stabilito che l’art. 223 bis disp. att. e trans. cod. civ. – introdotto dal d.lgs. n. 6 del 2003 e che, sino al 30 settembre 2004, consentiva alle s.r.l. di deliberare, anche in deroga allo statuto, la loro trasformazione in società per azioni con il voto favorevole della metà del capitale – non si applica in ipotesi di modificazioni statutarie solo occasionate, e non necessitate, dalla trasformazione, né per esse vige la sanatoria ex art. 2500 bis cod. civ.
 
Testo Completo:Sentenza 24 febbraio 2014, n. 4388
(Sezione Prima Civile, Presidente U. Vitrone, Estensore M. Cristiano)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione