domenica 30 marzo 2014

SICUREZZA PUBBLICA - MISURE DI PREVENZIONE - CONFISCA - INDAGINI PATRIMONIALI EFFETTUATE A CARICO DI SOGGETTI CONVIVENTI CON IL PROPOSTO NELL'ULTIMO QUINQUENNIO

SICUREZZA PUBBLICA - MISURE DI PREVENZIONE - CONFISCA - INDAGINI PATRIMONIALI EFFETTUATE A CARICO DI SOGGETTI CONVIVENTI CON IL PROPOSTO NELL'ULTIMO QUINQUENNIO
- DIES A QUO PER IL CONTEGGIO DEL QUINQUENNIO - MOMENTO DELLA PROPOSTA DELLA MISURA PERSONALE - ESCLUSIONE - MOMENTO DELL'ISTANZA DI APPLICAZIONE DELLA MISURA DI PREVENZIONE PATRIMONIALE - SUSSISTENZA - RAGIONI
La Prima sezione della Corte di Cassazione, affrontando una questione nuova per la quale non risultano precedenti in materia, ha affermato che il termine di riferimento da cui far decorrere il quinquennio utile per le indagini patrimoniali previste e disciplinate dall’art. 19 del d.lgs n. 159 del 2011, corrisponde al tempo in cui il rappresentante della pubblica accusa propone istanza al Tribunale per l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale del sequestro o della confisca e non, invece, a quello della proposta di misura personale, in ragione della riconosciuta autonomia tra le misure di prevenzione personali e patrimoniali.
 
Testo Completo:Sentenza n. 12987 del 29 gennaio 2014 - depositata il 19 marzo 2014
(Sezione Prima Penale, Presidente A. Cortese, Relatore F. M. S. Bonito)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione