domenica 30 marzo 2014

ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE - DIVERSITA' TRA BENE PIGNORATO E BENE OGGETTO DEL DECRETO DI TRASFERIMENTO - CONSEGUENZE - INVALIDITA' RIMEDIABILE CON OPPOSIZIONE AGLI ATTI ESECUTIVI

ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE - DIVERSITA' TRA BENE PIGNORATO E BENE OGGETTO DEL DECRETO DI TRASFERIMENTO - CONSEGUENZE - INVALIDITA' RIMEDIABILE CON OPPOSIZIONE AGLI ATTI ESECUTIVI
La Terza Sezione Civile ha affermato che il decreto di trasferimento di un immobile espropriato, il quale abbia per oggetto un bene diverso da quello pignorato, va considerato comunque non inesistente, ma soltanto affetto da invalidità cui porre rimedio mediante opposizione agli atti esecutivi.
 
Testo Completo:Sentenza del 13 marzo 2014, n. 5796 (Terza Sezione Civile, Presidente G. M. Berruti, Relatore F. M. Cirillo)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione