domenica 2 febbraio 2014

REATO – IN GENERE – CONTRAVVENZIONI CONCERNENTI LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA - PERSONA OFFESA DA ATTI DI VIOLENZA SESSUALE - DIVULGAZIONE DELLE GENERALITA' O DELL'IMMAGINE - DIVIETO - SCRIMINANTE DELL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRONACA - ESCLUSIONE

REATO – IN GENERE – CONTRAVVENZIONI CONCERNENTI LA TUTELA DELLA RISERVATEZZA - PERSONA OFFESA DA ATTI DI VIOLENZA SESSUALE - DIVULGAZIONE DELLE GENERALITA' O DELL'IMMAGINE - DIVIETO - SCRIMINANTE DELL'ESERCIZIO DEL DIRITTO DI CRONACA - ESCLUSIONE
La Terza sezione, dopo aver rilevato che con il reato previsto dall’art. 734-bis cod. pen. il legislatore ha affermato un vero e proprio diritto all’anonimato per le vittime di atti di violenza sessuale, ha escluso che la condotta di chi divulghi, senza il consenso dell’interessato, le generalità o le immagini di persone offese da uno dei delitti indicati dalla norma possa essere scriminata dall’esercizio del diritto di cronaca.
 
Testo Completo:Sentenza n. 2887 del 12 dicembre 2013 – depositata il 22 gennaio 2014
(Sezione Terza Penale, Presidente A. Teresi,  Relatore V. Pezzella)


Documenti:

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione