mercoledì 24 aprile 2013

DELITTI CONTRO L'AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA – FAVOREGGIAMENTO PERSONALE – SUGGERIMENTO DEL SACERDOTE AD UNA PROPRIA PARROCCHIANA A NON DENUNCIARE – CONFIGURABILITA'

DELITTI CONTRO L'AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA – FAVOREGGIAMENTO PERSONALE – SUGGERIMENTO DEL SACERDOTE AD UNA PROPRIA PARROCCHIANA A NON DENUNCIARE – CONFIGURABILITA'
La VI sezione ha ritenuto integrato il delitto di favoreggiamento personale nel tentativo di un sacerdote di dissuadere una sua parrocchiana dallo sporgere denuncia per una violenza sessuale subita dalla figlia minorenne.
 
Testo Completo: Sentenza n. 16391 udienza del 21 marzo 2013 – depositata 10 aprile 2013 
 
(Sezione Sesta Penale, Presidente A. Agrò, Relatore A. Capozzi)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione