sabato 17 ottobre 2009

LAVORO SUBORDINATO - PROMOZIONE AUTOMATICA - PRESUPPOSTI - SOSTITUZIONE DI LAVORATORI NON AVENTI DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO

LAVORO SUBORDINATO - PROMOZIONE AUTOMATICA - PRESUPPOSTI - SOSTITUZIONE DI LAVORATORI NON AVENTI DIRITTO ALLA CONSERVAZIONE DEL POSTO - ONERE PROBATORIO
In tema di promozione automatica ai sensi dell'art. 2103 cod. civ., incombe sul datore di lavoro l'onere di provare il fatto impeditivo (la sostituzione di un lavoratore assente con diritto alla conservazione del posto) alla stregua dei più recenti principi in tema di riparto dell’onere probatorio tra lavoratore (titolare del diritto) e datore di lavoro nel senso della disponibilità e prossimità della prova al fine di non rendere eccessivamente difficile l’esercizio del diritto del lavoratore.

Testo Completo:
Sentenza n. 15406 del 1° luglio 2009
(Sezione Lavoro, Presidente G. Sciarelli, Relatore V. Nobile)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione