venerdì 21 novembre 2008

CIRCOLAZIONE STRADALE – GUIDA IN STATO DI EBBREZZA – NORMA INCRIMINATRICE A FATTISPECIE PLURIME

La Corte ha chiarito che le tre diverse ipotesi di guida in stato di ebbrezza configurate nell’art. 186 cod. strada, a seguito delle modifiche apportate dal d. l. n. 117 del 2007, integrano altrettante fattispecie autonome di reato, rilevando come tra le disposizioni che le prevedono non intercorra alcun rapporto di specialità che consenta di considerare alcune delle ipotesi come mere circostanze aggravanti delle altre.

Testo Completo:
Sentenza n. 43313 del 28 ottobre 2008 - depositata il 19 novembre 2008
(Sezione Quarta Penale, Presidente P. Mocali, Relatore R. Bricchetti)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione