lunedì 8 giugno 2015

EQUA RIPARAZIONE - PROCESSO DI COGNIZIONE CHIUSO CON SENTENZA DEFINITIVA – DECORSO DEL TERMINE DI DECADENZA DELL’AZIONE EX ART. 2 DELLA LEGGE N. 89 DEL 2001 - AVVIO DEL PROCESSO ESECUTIVO – INCIDENZA – CONTRASTO.

La Sesta Sezione Civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della questione - su cui vi è contrasto - relativa al quesito se l’attivazione della fase di esecuzione forzata consente il computo dell’irragionevole durata del processo di cognizione anche quando quest’ultimo si sia chiuso con decisione definitiva e sia decorso il termine semestrale di decadenza dall’azione ex art. 2 della legge 24 marzo 2001, n.89.


Presidente: S. Di Palma
Relatore: M. Acierno

EQUA RIPARAZIONE - PROCESSO DI COGNIZIONE CHIUSO CON SENTENZA DEFINITIVA – DECORSO DEL TERMINE DI DECADENZA DELL’AZIONE EX ART. 2 DELLA LEGGE N. 89 DEL 2001 - AVVIO DEL PROCESSO ESECUTIVO – INCIDENZA – CONTRASTO.

Ordinanza interlocutoria n. 1382 del 26/01/2015

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione