venerdì 29 novembre 2013

ESTINZIONE PER CONDONO – DECRETO PRESIDENZIALE EX ART. 391 COD. PROC. CIV. – OMESSA RICHIESTA DI FISSAZIONE DELL’UDIENZA NEI DIECI GIORNI DALLA COMUNICAZIONE – NATURA DI TITOLO ESECUTIVO DEL DECRETO E DEL TERMINE – PORTATA - CONTRASTO DI GIURISPRUDENZA.

ESTINZIONE PER CONDONO – DECRETO PRESIDENZIALE EX ART. 391 COD. PROC. CIV. – OMESSA RICHIESTA DI FISSAZIONE DELL’UDIENZA NEI DIECI GIORNI DALLA COMUNICAZIONE – NATURA DI TITOLO ESECUTIVO DEL DECRETO E DEL TERMINE – PORTATA - CONTRASTO DI GIURISPRUDENZA.
La Sezione Tributaria, con l’ordinanza in epigrafe, ha rimesso al Primo Presidente la questione dell’interpretazione dell’art. 391 cod.proc.civ., nella parte in cui prevede che il decreto presidenziale di estinzione del processo (nella specie, per condono ai sensi dell’art. 16, comma 8, della legge 27 dicembre 2002, n. 289) ha efficacia di titolo esecutivo allorché nessuna delle parti chieda la fissazione dell’udienza nei dieci giorni dalla comunicazione, rinvenendo un contrasto di giurisprudenza in ordine alla latitudine della disposizione ed alla natura perentoria del termine, riferiti per un indirizzo solo alla parte del provvedimento contenente eventuale condanna alle spese.
 
Testo Completo:

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione