lunedì 14 ottobre 2013

SOCIETA' - SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA - AVVISO DI CONVOCAZIONE IN ASSEMBLEA - SPEDIZIONE DELL'AVVISO NEL TERMINE LEGALE O STATUTARIO - SUFFICIENZA - LIMITI

SOCIETA' - SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA - AVVISO DI CONVOCAZIONE IN ASSEMBLEA - SPEDIZIONE DELL'AVVISO NEL TERMINE LEGALE O STATUTARIO - SUFFICIENZA - LIMITI
Le Sezioni unite, risolvendo una questione di massima di particolare importanza, hanno enunciato il seguente principio di diritto: “Salvo che l’atto costitutivo della società a responsabilità limitata non contenga una disciplina diversa, deve presumersi che l’assemblea dei soci sia validamente costituita ogni qual volta i relativi avvisi di convocazione siano stati spediti agli aventi diritto almeno otto giorni prima dell’adunanza (o nel diverso termine eventualmente in proposito indicato nell’atto costitutivo), ma tale presunzione può essere vinta nel caso in cui il destinatario dimostri che, per causa a lui non imputabile, egli non ha affatto ricevuto l’avviso di convocazione o lo ha ricevuto così tardi da non consentirgli di prendere parte all’adunanza, in base a circostanze di fatto il cui accertamento e la cui valutazione in concreto sono riservati alla cognizione del giudice di merito”.
 
Testo Completo:Sentenza n. 23218 del 14 ottobre 2013
(Sezioni Unite Civili, Presidente L. A. Rovelli, Relatore R. Rordorf)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione