giovedì 20 giugno 2013

LAVORO - GENTE DI MARE – LAVORO A TERMINE - REITERAZIONE DI CONTRATTI – CONSEGUENZE – DIRETTIVA 1999/70/CE – APPLICABILITÀ AL LAVORO MARITTIMO - QUESTIONE PREGIUDIZIALE INTERPRETATIVA COMUNITARIA

LAVORO - GENTE DI MARE – LAVORO A TERMINE - REITERAZIONE DI CONTRATTI – CONSEGUENZE – DIRETTIVA 1999/70/CE – APPLICABILITÀ AL LAVORO MARITTIMO - QUESTIONE PREGIUDIZIALE INTERPRETATIVA COMUNITARIA
Con due ordinanze interlocutorie, la Sezione Lavoro della Corte ha sollevato pregiudiziale interpretativa innanzi alla Corte di Giustizia dell’Unione europea in ordine all’applicabilità della direttiva 1999/70/CE al lavoro della gente di mare, la compatibilità con la stessa della disciplina nazionale dettata dagli articoli 325, 326 e 332 cod. nav. e le conseguenze dell’abusiva utilizzazione di contratti a termine.
 
Testo Completo:Ordinanza interlocutoria n. 15560 del 20 giugno 2013
(Sezione Lavoro, Presidente A. De Renzis, Relatore C. Marotta)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione