venerdì 5 aprile 2013

PREVIDENZA (ASSICURAZIONI SOCIALI) - CASSE DI MUTUALITÀ E FONDI PREVIDENZIALI - FONDI SPECIALI DI PREVIDENZA -

PREVIDENZA (ASSICURAZIONI SOCIALI) - CASSE DI MUTUALITÀ E FONDI PREVIDENZIALI - FONDI SPECIALI DI PREVIDENZA -
FONDO VOLO - NORMA DI INTERPRETAZIONE AUTENTICA - INTERPRETAZIONE - AMBITO DI APPLICAZIONE - COEFFICIENTI DI CAPITALIZZAZIONE - INDIVIDUAZIONE - QUESTIONE DI MASSIMA DI PARTICOLARE IMPORTANZA
La Sezione lavoro ha rimesso nuovamente al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle S.U., la questione concernente l'ambito di applicabilità dell'art. 2, comma 503, legge n. 244 del 2007 e, in ispecie, se la disposizione si riferisca anche ai coefficienti di capitalizzazione approvati dal Comitato di vigilanza del Fondo volo con deliberazione dell'8 marzo 1988 (per i trattamenti pensionistici con decorrenza dall'1.1.1980) ovvero solo ai coefficienti di capitalizzazione della quota di pensione spettante agli iscritti al Fondo approvati dal Consiglio di Amministrazione dell'INPS con deliberazione n. 302 del 4 agosto 2005, nonché, in quest'ultima evenienza, se i "coefficienti di capitalizzazione in uso" di cui all'art. 34 della legge n. 859 del 1965 siano quelli previsti per il calcolo della riserva matematica di cui alla legge n. 1338 del 1962, art. 13, comma 6, ovvero quelli previsti delle tabelle allegate al R.D. 9 ottobre 1922, n. 1403, recante le tariffe per la costituzione delle rendite vitalizie immediate e differite
 
Testo Completo:

Ordinanza interlocutoria n. 1847 del 28 gennaio 2013
 
(Quarta Sezione Lavoro, Presidente F. Miani Canevari, Relatore G. Amoroso)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione