sabato 23 marzo 2013

TRASCRIZIONE - TRASCRIZIONE DI DOMANDA GIUDIZIALE - FUNZIONE - GIUDIZIO ARBITRALE PER L'ESECUZIONE SPECIFICA DELL'OBBLIGO DI CONCLUDERE UN CONTRATTO DI ACQUISTO DELLA NUDA PROPRIETA' - NOTA DI TRASCRIZIONE - CONTENUTO

TRASCRIZIONE - TRASCRIZIONE DI DOMANDA GIUDIZIALE - FUNZIONE - GIUDIZIO ARBITRALE PER L'ESECUZIONE SPECIFICA DELL'OBBLIGO DI CONCLUDERE UN CONTRATTO DI ACQUISTO DELLA NUDA PROPRIETA' - NOTA DI TRASCRIZIONE - CONTENUTO
In tema di pubblicità immobiliare, la trascrizione della domanda giudiziale ha la funzione di prenotare, nei confronti dei terzi, gli effetti della pronuncia che sarà successivamente emessa, realizzando una tutela anticipata del diritto che colui che trascrive andrà ad acquistare. Ne consegue che, in caso di trascrizione di domanda di giudizio arbitrale finalizzata all’esecuzione specifica dell’obbligo di concludere un contratto di acquisto della nuda proprietà di un immobile, chi trascrive non è tenuto, ai fini dell’opponibilità ai terzi, a dare conto, nella relativa nota, anche dell’esistenza e della durata dell’usufrutto residuo gravante sull’immobile stesso, trattandosi di diritto di cui è titolare un soggetto diverso da quello che trascrive la domanda giudiziale.
Testo Completo: Sentenza 5 marzo 2013, n. 5397
(Terza Sezione Civile, Presidente G.M. Berruti, Relatore F.M. Cirillo)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione