sabato 23 marzo 2013

ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE - AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - AUMENTO DI SESTO - INADEMPIMENTO DELL'AGGIUDICATARIO DEFINITIVO - CONSEGUENZE - CONSOLIDAMENTO DELL'AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - ESCLUSIONE

ESPROPRIAZIONE IMMOBILIARE - AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - AUMENTO DI SESTO - INADEMPIMENTO DELL'AGGIUDICATARIO DEFINITIVO - CONSEGUENZE - CONSOLIDAMENTO DELL'AGGIUDICAZIONE PROVVISORIA - ESCLUSIONE
In materia di espropriazione immobiliare, se all’aggiudicazione provvisoria segue un offerta in aumento di sesto con conseguente assegnazione definitiva ad altro soggetto, l’inadempimento di quest’ultimo determina, ex art. 587 c.p.c., la decadenza dell’aggiudicazione e la disposizione di un nuovo incanto, senza che possa rivivere la precedente aggiudicazione provvisoria.
Testo Completo: Sentenza 15 gennaio 2013 n. 790
(Terza Sezione Civile, Presidente F. Trifone, Relatore A. Ambrosio)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione