sabato 10 settembre 2011

NOTIFICAZIONI - ALL'IMPUTATO O ALTRA PARTE PRIVATA - CONSEGNA DELL'ATTO AL DIFENSORE - USO DEL TELEFAX O DI ALTRO MEZZO IDONEO - LEGITTIMITA'

NOTIFICAZIONI - ALL'IMPUTATO O ALTRA PARTE PRIVATA - CONSEGNA DELL'ATTO AL DIFENSORE - USO DEL TELEFAX O DI ALTRO MEZZO IDONEO - LEGITTIMITA'



Le Sezioni unite hanno affermato il principio di diritto per il quale le notificazioni di atti, che abbiano come destinatario l’imputato o altra parte privata, possono essere eseguite con telefax o altro mezzo idoneo, a norma dell’art. 148, comma 2 bis, cod. proc. pen., in ogni caso in cui gli atti da notificare possano o debbano essere consegnati al difensore.



Sentenza n. 28451 del 28 aprile 2011 - depositata il 19 luglio 2011



(Sezioni Unite Penali, Presidente E. Lupo, Relatore A. M. Lombardi)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione