lunedì 25 gennaio 2010

PROCESSO CIVILE – DECISIONI STRANIERE – DICHIARAZIONE DI ESECUTIVITA’ IN ITALIA - RIMEDIO PREVISTO

PROCESSO CIVILE – DECISIONI STRANIERE – DICHIARAZIONE DI ESECUTIVITA’ IN ITALIA - RIMEDIO PREVISTO
Pronunciandosi per la prima volta in argomento, in riferimento all’applicazione del Reg. CE. n. 41 del 2001, la Corte ha stabilito, con argomentata motivazione, che il rimedio esperibile (ai sensi dell’art. 43 del suddetto regolamento) avverso il decreto della Corte d’appello che decide sull'istanza, volta ad ottenere la dichiarazione di esecutività della sentenza straniera, ha la forma della citazione a udienza fissa e non dell'atto introduttivo a ricorso.

Testo Completo: Sentenza n. 253 del 12 gennaio 2010

(Sezione Prima Civile, Presidente e Relatore P. Vittoria)

Condividi

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione