mercoledì 4 marzo 2009

IMPUGNAZIONI CIVILI - CASSAZIONE - RICORSO - VIOLAZIONE DELL'ART. 112 C.P.C. - FORMULAZIONE DEL QUESITO DI DIRITTO - NECESSITA'

IMPUGNAZIONI CIVILI - CASSAZIONE - RICORSO - VIOLAZIONE DELL'ART. 112 C.P.C. - FORMULAZIONE DEL QUESITO DI DIRITTO - NECESSITA'
La Corte di cassazione, in parziale dissonanza dalla precedente pronuncia della seconda Sezione, n. 16941 del 20 giugno 2008, ha precisato che il motivo di ricorso per cassazione, con il quale venga denunciata la violazione dell’art. 112 cod. proc. civ., deve concludersi in ogni caso con la formulazione del quesito di diritto, previsto dall’art. 366 bis cod. proc. civ..

Testo Completo:
Ordinanza n. 4329 del 23 febbraio 2009(Sezione Terza Civile, Presidente L. F. Di Nanni, Relatore R. Frasca)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione