giovedì 19 dicembre 2013

DISCIPLINARE MAGISTRATI - DIVIETO DI ESERCITARE "QUALSIASI LIBERA PROFESSIONE" - GESTIONE DI CORSI A PAGAMENTO PER LA PREPARAZIONE A CONCORSI O ESAMI PER L'ACCESSO A PROFESSIONI DEL SETTORE GIURIDICO - ILLECITO DISCIPLINARE

DISCIPLINARE MAGISTRATI - DIVIETO DI ESERCITARE "QUALSIASI LIBERA PROFESSIONE" - GESTIONE DI CORSI A PAGAMENTO PER LA PREPARAZIONE A CONCORSI O ESAMI PER L'ACCESSO A PROFESSIONI DEL SETTORE GIURIDICO - ILLECITO DISCIPLINARE
L’illecito disciplinare consistente nell’esercizio, da parte del magistrato, di “qualsiasi libera professione” è integrato anche dall’organizzazione individuale, in forma continuativa, di un’attività di gestione di corsi a pagamento di preparazione a concorsi o esami per l’accesso a professioni del settore giuridico, essendo irrilevante che l’attività didattica non abbia assunto carattere di attività di impresa.
 
Testo Completo:Sentenza n. 27493 del 10 dicembre 2013
(Sezioni Unte Civili, Presidente L. A. Rovelli, Relatore A. Giusti)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione