mercoledì 2 ottobre 2013

DIFESA E DIFENSORI - DIRITTO DI AUTODIFESA DINANZI ALLA CORTE DI CASSAZIONE PENALE - ESCLUSIONE - FATTISPECIE

DIFESA E DIFENSORI - DIRITTO DI AUTODIFESA DINANZI ALLA CORTE DI CASSAZIONE PENALE - ESCLUSIONE - FATTISPECIE
La seconda sezione penale della Corte di cassazione ha ritenuto che, anche a seguito dell’entrata in vigore della l. 31 dicembre 2012, n. 247 (recante “Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense”), in sede penale l’autodifesa non possa ritenersi generalmente consentita, in difetto di una previsione di legge ad hoc (nel caso di specie, l’imputato era un soggetto abilitato all’esercizio della professione forense innanzi alle magistrature superiori).
 
Testo Completo:Sentenza n. 40715 del 2 ottobre 2013
(Sezione Seconda Penale, Presidente C. Petti, Relatore G. Diotallevi)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione