venerdì 19 luglio 2013

PROCEDIMENTO PREFALLIMENTARE - CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE DEL CREDITORE ISTANTE - CONSEGUENZE - PRECLUSIONE DELL’AVVIO DEL PROCEDIMENTO - FONDAMENTO.

PROCEDIMENTO PREFALLIMENTARE - CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE DEL CREDITORE ISTANTE - CONSEGUENZE - PRECLUSIONE DELL’AVVIO DEL PROCEDIMENTO - FONDAMENTO.
La Prima Sezione Civile ha ritenuto precluso l’avvio del procedimento prefallimentare dalla carenza ab origine dello stesso soggetto istante, allorché la società creditrice si sia già estinta in conseguenza della sua cancellazione dal registro delle imprese, ai sensi dell’art. 4 del d.lgs. n. 6 del 2003, situazione rilevabile in via officiosa anche in sede di reclamo, in quanto attinente alla sussistenza dell’indispensabile iniziativa di parte per la dichiarazione di fallimento.
 
Testo Completo:
(Sezione Prima Civile, Presidente R. Rordorf, Estensore R.M. Di Virgilio)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione