sabato 23 marzo 2013

RAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO - IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO – RICORSO PER EQUA RIPARAZIONE – OMESSA NOTIFICA NEL TERMINE ASSEGNATO DAL DECRETO DI FISSAZIONE D’UDIENZA – CONSEGUENZE

RAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO - IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO – RICORSO PER EQUA RIPARAZIONE – OMESSA NOTIFICA NEL TERMINE ASSEGNATO DAL DECRETO DI FISSAZIONE D’UDIENZA – CONSEGUENZE
La Sezione Seconda ha trasmesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale rimessione alle Sezioni Unite della questione di massima di particolare importanza riguardante le conseguenze dell’omessa notifica del ricorso ex art. 3 della legge n. 89 del 2001 nel termine assegnato dal decreto di fissazione dell’udienza camerale, trattandosi di stabilire se il ricorso stesso divenga improcedibile o se debba concedersi un nuovo termine al ricorrente che ne faccia richiesta.
Testo Completo: Ordinanza interlocutoria n. 5760 del 7 marzo 2013
(Sezione Seconda Civile, Presidente L. A. Rovelli, Relatore S. Petitti)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione