sabato 23 marzo 2013

MISURE DI PREVENZIONE ED ANTIMAFIA - CONFISCA – APPLICABILITA’ A SOGGETTO NON PIU’ PERICOLOSO – LEGITTIMITA’ – ACCERTAMENTO DELLA PERICOLOSITA’ AL MOMENTO DELL’ACQUISTO – NECESSITA’

MISURE DI PREVENZIONE ED ANTIMAFIA - CONFISCA – APPLICABILITA’ A SOGGETTO NON PIU’ PERICOLOSO – LEGITTIMITA’ – ACCERTAMENTO DELLA PERICOLOSITA’ AL MOMENTO DELL’ACQUISTO – NECESSITA’
La Sez. VI della Suprema Corte, applicando in materia di misure di prevenzione antimafia la legge n. 94 del 2009 che ha reso reciprocamente autonome le misure personali e quelle patrimoniali, ha specificato che, per irrogare la confisca, si può prescindere dall’attualità della pericolosità del titolare del bene di provenienza illecita, ma è indispensabile sempre accertare la pericolosità del predetto al momento dell’acquisto.
Testo Completo: Sentenza n. 10153 udienza del 18 dicembre 2012 - depositata il 4 marzo 2013(Sezione Sesta Penale, Presidente N. Milo, Relatore G. De Amicis)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione