sabato 14 maggio 2011

PROVE - PERIZIA - SOGGETTO INCARICATO DI TRADURRE, CONTESTUALMENTE ALLA NOMINA DI PERITO TRASCRITTORE, LE CONVERSAZIONI INTERCETTATE E REGISTRATE IN LINGUA STRANIERA - INCOMPATIBILITA' - SUSSISTENZA

PROVE - PERIZIA - SOGGETTO INCARICATO DI TRADURRE, CONTESTUALMENTE ALLA NOMINA DI PERITO TRASCRITTORE, LE CONVERSAZIONI INTERCETTATE E REGISTRATE IN LINGUA STRANIERA - INCOMPATIBILITA' - SUSSISTENZA
Con la decisione in esame le Sezioni Unite, risolvendo un contrasto giurisprudenziale, hanno affermato che sussiste l’incompatibilità a svolgere successivamente nello stesso procedimento la funzione di interprete per il soggetto che, nell’ambito del conferimento ad altri del compito della trascrizione delle registrazioni delle conversazioni in lingua straniera intercettate, sia stato incaricato di effettuare, contestualmente e unitamente al trascrittore, la traduzione in lingua italiana di dette conversazioni.

Testo Completo: Sentenza n. 18268 del 24 febbraio 2011 - depositata il 10 maggio 2011

(Sezioni Unite Penali, Presidente E. Lupo, Relatore G. Conti)


Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione