sabato 7 maggio 2011

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA - TUTELA DEI DIRITTI E DEGLI INTERESSI - LAVORO - LAVORO SUBORDINATO - DIRITTI ED OBBLIGHI DEL DATORE E DEL PRESTATORE DI LAVORO

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA - TUTELA DEI DIRITTI E DEGLI INTERESSI - LAVORO - LAVORO SUBORDINATO - DIRITTI ED OBBLIGHI DEL DATORE E DEL PRESTATORE DI LAVORO
Le S.U. hanno affermato che la lesione di un diritto soggettivo inviolabile, proprio od altrui, può essere fatta valere nell’ambito del rapporto di impiego anche in via di autotutela e, quindi, come causa giustificativa del rifiuto della prestazione lavorativa, mentre non assume rilievo, a tal fine, la lesione di un interesse diffuso, salvo che la situazione, rispetto ai soggetti coinvolti, non assuma anche consistenza di diritto soggettivo.

Testo Completo: Sentenza n. 5924 del 14 marzo 2011

(Sezioni Unite Civili, Presidente M. De Luca, Relatore A. Segreto)



Condividi

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione