domenica 17 aprile 2011

LAVORO SUBORDINATO - COSTITUZIONE DEL RAPPORTO - ASSUNZIONE - ASSUNZIONE OBBLIGATORIA - RICHIESTA DI AVVIAMENTO DEL LAVORATORE DISABILE - FACOLTA' DI INDICAZIONE DELLA QUALIFICA - FONDAMENTO - RIFIUTO DI ASSUNZIONE - CONDIZIONI E LIMITI

LAVORO SUBORDINATO - COSTITUZIONE DEL RAPPORTO - ASSUNZIONE - ASSUNZIONE OBBLIGATORIA - RICHIESTA DI AVVIAMENTO DEL LAVORATORE DISABILE - FACOLTA' DI INDICAZIONE DELLA QUALIFICA - FONDAMENTO - RIFIUTO DI ASSUNZIONE - CONDIZIONI E LIMITI
In tema di assunzioni obbligatorie, il datore di lavoro può legittimamente rifiutare l'assunzione non soltanto di un lavoratore con qualifica che risulti, in base all'atto di avviamento, diversa, ma anche di un lavoratore con qualifica "simile" a quella richiesta, in mancanza di un suo previo addestramento o tirocinio da svolgere secondo le modalità previste dall'art. 12 della stessa legge n. 68 del 1999.

Testo Completo: Sentenza n.7007 del 25 marzo 2011

(Sezione Lavoro, Presidente R. Foglia, Relatore I. Tricomi)


Condividi

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione