mercoledì 2 febbraio 2011

PROCESSO CIVILE – LITISCONSORZIO - CONTROVERSIA TRA ASSOCIAZIONI POLITICHE RELATIVA ALL’USO DEL NOME E DEL SIMBOLO DI UNA TERZA ASSOCIAZIONE

PROCESSO CIVILE – LITISCONSORZIO - CONTROVERSIA TRA ASSOCIAZIONI POLITICHE RELATIVA ALL’USO DEL NOME E DEL SIMBOLO DI UNA TERZA ASSOCIAZIONE
La controversia tra due associazioni, in ordine alla nullità di una deliberazione assunta dagli organi di una terza associazione estranea al giudizio, è utilmente decisa sulla base di accertamenti che acquistano l’efficacia del giudicato soltanto tra le parti, e che non possono in alcun modo essere opposti all’associazione che non ha partecipato al giudizio, con la conseguenza che l’intervento in appello da parte di quest’ultima è inammissibile, non ricorrendo il caso dell’art. 344 cod. proc. civ. (fattispecie relativa all’intervento del Partito popolare italiano nel giudizio di appello intercorrente tra il partito Democrazia cristiana e l’Associazione dei Cristiano democratici uniti, avente ad oggetto la validità della delibera di una terza associazione –la Democrazia cristiana “storica”- relativamente al diritto all’uso del nome “Democrazia cristiana” e del simbolo costituito dallo scudo crociato con la scritta “Libertas”).

Testo Completo: Sentenza n. 25999 del 23 dicembre 2010

(Sezioni Unite Civili, Presidente P. Vittoria, Relatore A. Ceccherini)


Condividi

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione