giovedì 12 novembre 2009

GIUDIZIO DI CASSAZIONE - OMESSO DEPOSITO DEI CONTRATTI COLLETTIVI DI DIRITTO PUBBLICO - IMPROCEDIBILITA' DEL RICORSO EX ART. 369 - ESCLUSIONE

GIUDIZIO DI CASSAZIONE - OMESSO DEPOSITO DEI CONTRATTI COLLETTIVI DI DIRITTO PUBBLICO - IMPROCEDIBILITA' DEL RICORSO EX ART. 369, SECONDO COMMA, N. 4, C.P.C. - ESCLUSIONE
L’improcedibilità del ricorso per cassazione a norma dell’art. 369, secondo comma, n. 4, c.p.c., non può conseguire al mancato deposito del contratto collettivo di diritto pubblico, ancorché la decisione della controversia dipenda direttamente dall’esame e dall’interpretazione delle relative clausole; con il peculiare procedimento formativo e di pubblicità, l’esigenza di certezza e di conoscenza del contratto collettivo di diritto pubblico da parte del giudice già era assolta, in maniera autonoma, mediante la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale (ai sensi dell'art. 47, comma 8, del decreto legislativo n. 165 del 2001), sicché la previsione introdotta dal decreto legislativo n. 40 del 2006 deve riferirsi ai contratti collettivi di diritto comune.

Testo Completo:
Sentenza n. 23329 del 4 novembre 2009(Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore U. Morcavallo)

Condividi

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione