sabato 11 luglio 2009

CONTRIBUTI PUBBLICI - EDITORIA - ART. 3 DELLA LEGGE N. 250 DEL 1990 - DIRITTI SOGGETTIVI DEGLI EDITORI - CONDIZIONI INDIVIDUATE DALLA LEGGE

CONTRIBUTI PUBBLICI - EDITORIA - ART. 3 DELLA LEGGE N. 250 DEL 1990 - DIRITTI SOGGETTIVI DEGLI EDITORI - CONDIZIONI INDIVIDUATE DALLA LEGGE - ASSOGGETTABILITÀ ALLA CERTIFICAZIONE DI BILANCIO
Intervenendo per la prima volta su tale profilo, la Corte, interpretando l'art. 3, della legge n. 250 del 1990, ha stabilito che condizione per la erogazione dei contributi previsti dalla suddetta norma in favore delle imprese editoriali è il rilascio della certificazione del bilancio ad opera di società di revisione autorizzate dalla Consob (comma 15 del suddetto art. 3 e art. 7, quinto comma, della legge 5 agosto 1981, n. 416, sostituito dall'art. 4 della legge 30 aprile 1983, n. 137); di conseguenza, mancando tale condizione - sia perchè la certificazione non è stata richiesta, sia perchè non è stata ottenuta - non sorge il diritto al versamento del contributo pubblico.

Testo Completo:
Sentenza n. 14895 del 25 giugno 2009 (Sezione Prima Civile, Presidente C. Carnevale, Relatore S. Salvago)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione