sabato 20 giugno 2009

PERSONA GIURIDICA – RESPONSABILITA’ DA REATO – CONFISCA PER EQUIVALENTE DEL PROFITTO DEL REATO – LIMITI POSTI DALL’ART. 322 TER COD. PEN.

PERSONA GIURIDICA – RESPONSABILITA’ DA REATO – CONFISCA PER EQUIVALENTE DEL PROFITTO DEL REATO – LIMITI POSTI DALL’ART. 322 TER COD. PEN. – APPLICABILITA’ – ESCLUSIONE
Occupandosi per la prima volta del profilo, la Corte ha stabilito che, qualora l'illecito penale presupposto sia quello di indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato, è obbligatorio procedere alla confisca per equivalente del profitto del reato (ed è quindi legittimo il sequestro preventivo funzionale alla medesima), non trovando applicazione il disposto di cui al primo comma dell'art. 322 ter cod. pen., per cui, in relazione ai delitti contro la P.A., può procedersi alla confisca di valore solo in riferimento al prezzo del reato.

Testo Completo:
Sentenza n. 14973 del 18 marzo 2009 - depositata il 7 aprile 2009(Sezione Sesta Penale, Presidente A. Di Virginio, Relatore A. Cortese)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione