venerdì 24 aprile 2009

RAPPORTI GIURISDIZIONALI CON AUTORITA' STRANIERE - MAE - CONSEGNA PER L'ESTERO - VERIFICA DELLA DOPPIA INCRIMINABILITA' - GUIDA SENZA PATENTE

RAPPORTI GIURISDIZIONALI CON AUTORITA' STRANIERE - MAE - CONSEGNA PER L'ESTERO - VERIFICA DELLA DOPPIA INCRIMINABILITA' - GUIDA SENZA PATENTE
La Corte ha affermato, con riferimento al reato di guida senza patente, che il requisito della doppia incriminabilità nella procedura di consegna deve essere valutato sulla base della legislazione italiana vigente al momento della consumazione del reato. Va segnalato che questa decisione contrasta con altre pronunce della stessa Sezione (n. 22453 del 4/6/2008–5/6/2008, Rv. 240133 e n. 4974 del 29/1/2009-4/2/2009, non mass).

Testo Completo:
Sentenza n. 12724 del 19 marzo 2009 - depositata il 23 marzo 2009
(Sezione Sesta Penale, Presidente S. F. Mannino, Relatore N. Milo)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione