martedì 21 ottobre 2008

PREVIDENZA - TRATTAMENTO ECONOMICO DI MALATTIA EROGATO DAL DATORE DI LAVORO

La S.C., statuendo che la corresponsione del trattamento economico di malattia da parte del datore di lavoro, per contratto collettivo di diritto comune, esonera dall'obbligo di versare la contribuzione previdenziale a favore dell'INPS, ha applicato la norma di interpretazione autentica recentemente introdotta con d.l.n.112 del 2008, convertito in legge n.133 del 2008, escludendone censure di illegittimità costituzionale alla stregua dei principi di ragionevolezza e solidarietà.

Testo Completo:
Sentenza n. 25047 del 13 ottobre 2008(Sezione Lavoro, Presidente e Relatore M. De Luca)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione