mercoledì 10 giugno 2015

PROCEDIMENTI SPECIALI - RICHIESTA DEL PUBBLICO MINISTERO - IN GENERE - GIUDIZIO IMMEDIATO COSIDDETTO CUSTODIALE – TERMINE PREVISTO DALL'ART. 453, COMMA PRIMO-BIS, COD. PROC. PEN. – RICHIESTA FORMULATA PRIMA DELLA SCADENZA – CONSEGUENZE

La Prima Sezione ha affermato che la richiesta di giudizio immediato cd. “custodiale”, effettuata dal PM in violazione dell’art. 453 bis cod. proc. pen. prima della conclusione del procedimento di riesame o della scadenza dei termini di proposizione, non è sindacabile dal Gip ed è comunque sanata da una eventuale richiesta di ammissione al rito abbreviato.


Presidente: M.C. Siotto
Relatore: M. Boni

PROCEDIMENTI SPECIALI - RICHIESTA DEL PUBBLICO MINISTERO - IN GENERE - GIUDIZIO IMMEDIATO COSIDDETTO CUSTODIALE – TERMINE PREVISTO DALL'ART. 453, COMMA PRIMO-BIS, COD. PROC. PEN. – RICHIESTA FORMULATA PRIMA DELLA SCADENZA – CONSEGUENZE

Sentenza n. 22549 ud. 04/02/2015 - deposito del 28/05/2015

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione