giovedì 14 maggio 2015

LAVORO PUBBLICO - DIRIGENTE AMMINISTRATIVO COMPARTO SANITÀ – RETRIBUZIONE DI POSIZIONE – INCARICO DIRIGENZIALE – SPETTANZA – PRESUPPOSTI.

La Sezione Lavoro ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l’eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della questione, su cui vi è contrasto, relativa ai presupposti per la spettanza della retribuzione di posizione, di cui all’art. 40 del c.c.n.l. dirigenza non medica del comparto sanità del quadriennio 1998–2001, ripreso dall’art. 33 del successivo c.c.n.l. 2002–2005, ossia se sia necessaria la dimostrazione che l’incarico sia ricoperto, o che si sia in condizione di ricoprirlo, ovvero se sia sufficiente la previsione, nel contratto collettivo, della mera equiparazione a un livello dirigenziale.


Presidente: P. Stile
Relatore: G. Napoletano


LAVORO PUBBLICO - DIRIGENTE AMMINISTRATIVO COMPARTO SANITÀ – RETRIBUZIONE DI POSIZIONE – INCARICO DIRIGENZIALE – SPETTANZA – PRESUPPOSTI.

Ordinanza interlocutoria n. 9388 del 08/05/2015

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione