venerdì 13 febbraio 2015

ESECUZIONE – PROVVEDIMENTI GIURISDIZIONALI – PENE ACCESSORIE – INCIDENTE DI ESECUZIONE – RETTIFICA DELLA PENA ACCESSORIA ERRONEAMENTE APPLICATA – AMMISSIBILITÀ - CONDIZIONI

ESECUZIONE – PROVVEDIMENTI GIURISDIZIONALI – PENE ACCESSORIE – INCIDENTE DI ESECUZIONE – RETTIFICA DELLA PENA ACCESSORIA ERRONEAMENTE APPLICATA – AMMISSIBILITÀ - CONDIZIONI

Sentenza n. 6240 ud. 27/11/2014 - deposito del 12/02/2015

Con sentenza depositata il 12 febbraio 2015, le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione hanno affermato il seguente principio: “L’applicazione di una pena accessoria extra o contra legem da parte del giudice della cognizione può essere rilevata, anche dopo il passaggio in giudicato della sentenza, dal giudice dell’esecuzione, purchè essa sia determinata per legge (o determinabile, senza alcuna discrezionalità) nella specie e nella durata, e non derivi da un errore valutativo del giudice della cognizione”.


Presidente: G. Santacroce
Relatore: S. Amoresano

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione