sabato 23 marzo 2013

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA - ELEMENTO OGGETTIVO - FATTI OMISSIVI IN DANNO DI PERSONA DISABILE - RILEVANZA

MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA - ELEMENTO OGGETTIVO - FATTI OMISSIVI IN DANNO DI PERSONA DISABILE - RILEVANZA
Il reato di maltrattamenti in danno di una persona disabile è integrato non solo da fatti commissivi direttamente opprimenti la sua personalità, ma anche da condotte omissive di deliberata indifferenza e trascuratezza verso i suoi elementari bisogni affettivi ed esistenziali. (Fattispecie relativa a comportamenti posti in essere dalla “badante” di una persona totalmente inabile e portatrice di “sindrome di down”, con la stessa convivente ed affidata alla sua cura e vigilanza).
Testo Completo: Sentenza n. 9724 del 17 gennaio 2013 - depositata il 28 febbraio 2013
(Sezione Sesta Penale, Presidente G. De Roberto - Relatore G. Paoloni)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione