venerdì 19 ottobre 2012

GIURISDIZIONE - URBANISTICA - GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA - CONSIGLIO DI STATO ANNULLA PERMESSO DI COSTRUIRE CONCESSO DA COMMISSARIO AD ACTA

GIURISDIZIONE - URBANISTICA - GIUDIZIO DI OTTEMPERANZA - CONSIGLIO DI STATO ANNULLA PERMESSO DI COSTRUIRE CONCESSO DA COMMISSARIO AD ACTA
La sentenza ha precisato i limiti dell’eccesso di potere giurisdizionale, che giustifica il ricorso alle Sezioni Unite, in caso di ipotetico abuso dello strumento del giudizio di ottemperanza, stabilendo che esso si verifica non in presenza di un errore nella scelta del rito o di violazione delle regole processuali amministrative (ove è astrattamente possibile configurare errores in procedendo, non esorbitanza dai confini del potere), ma unicamente se, per effetto dell’estensione della giurisdizione al merito ex art. 134, comma 1, lett. a, cod. proc. amm., ne sia derivato un indebito sconfinamento del provvedimento giurisdizionale nella sfera delle attribuzioni proprie dell’amministrazione o, eventualmente, di un giudice appartenente ad un ordine diverso.
Testo Completo: Sentenza n. 17936 del 19 ottobre 2012
(Sezioni Unite Civili, Presidente R. Preden, Relatore R. Rordorf)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione