martedì 19 giugno 2012

PROCEDIMENTO CIVILE - GRATUITO PATROCINIO - OPPOSIZIONE ALLA LIQUIDAZIONE DELL'ONORARIO AL DIFENSORE - LEGITTIMATO PASSIVO - INDIVIDUAZIONE - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - FONDAMENTO

PROCEDIMENTO CIVILE - GRATUITO PATROCINIO - OPPOSIZIONE ALLA LIQUIDAZIONE DELL'ONORARIO AL DIFENSORE - LEGITTIMATO PASSIVO - INDIVIDUAZIONE - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA - FONDAMENTO
Le S.U. hanno stabilito che la legittimazione passiva nel procedimento di opposizione alla liquidazione degli onorari dei difensori dei soggetti ammessi al patrocinio a spese dello Stato, ai sensi dell’art. 170 del d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115 – avente natura di autonomo giudizio civile contenzioso – spetta al Ministero della giustizia, sebbene non sia parte del giudizio presupposto, ma sul cui bilancio, ai sensi dell’art. 185, comma 1, del citato d.P.R., grava l’onere economico relativo, respingendo sia la tesi che vede come legittimata passiva l’Agenzia delle Entrate, sia quella che attribuisce tale veste al pubblico ministero.
Testo Completo: Sentenza n. 8516 del 29 maggio 2012
(Sezioni Unite Civili, Presidente P. Vittoria, Relatore A. Cappabianca)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione