domenica 29 maggio 2011

PRINCIPI DI DIRITTO COMUNITARIO – PROFESSIONI E PROFESSIONISTI – MEDICI SPECIALIZZANDI - MANCATA O INCOMPLETA ATTUAZIONE DI DIRETTIVE COMUNITARIE - RESPONSABILITA' RISARCITORIA DELLO STATO - PRESCRIZIONE - DECORRENZA - TERMINE

PRINCIPI DI DIRITTO COMUNITARIO – PROFESSIONI E PROFESSIONISTI – MEDICI SPECIALIZZANDI - MANCATA O INCOMPLETA ATTUAZIONE DI DIRETTIVE COMUNITARIE - RESPONSABILITA' RISARCITORIA DELLO STATO - PRESCRIZIONE - DECORRENZA - TERMINE

Con quattro sentenze conformi la Terza Sezione civile – dando continuità alla sentenza n. 9147 del 2009 delle Sezioni Unite e dissentendo, invece, dalla sentenza n. 5842 del 2010 – ha stabilito che il diritto al risarcimento del danno da inadempimento della direttiva n. 82/76/CEE esistente in favore dei medici specializzandi nel periodo dal 1° gennaio 1983 all’anno accademico 1990/91 è soggetto a prescrizione decennale decorrente dal 27 ottobre 1999, data di entrata in vigore dell’art. 11 della legge n. 370 del 1999.

Testo Completo: Sentenza n. 10813 del 17 maggio 2011

Testo Completo: Sentenza n. 10814 del 17 maggio 2011

Testo Completo: Sentenza n. 10815 del 17 maggio 2011

Testo Completo: Sentenza n. 10816 del 17 maggio 2011


(Sezione Terza Civile, Presidente M. R. Morelli, Relatore R. Frasca)



Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione