domenica 27 marzo 2011

DELITTI CONTRO L’AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA – CALUNNIA – SOLLECITAZIONE ALL’MMONIMENTO EX ART. 8 L. N. 38 DEL 2009 – CONFIGURABILITA’ – ESCLUSIONE

DELITTI CONTRO L’AMMINISTRAZIONE DELLA GIUSTIZIA – CALUNNIA – SOLLECITAZIONE ALL’MMONIMENTO EX ART. 8 L. N. 38 DEL 2009 – CONFIGURABILITA’ – ESCLUSIONE

La Corte ha precisato che non è astrattamente configurabile il delitto di calunnia in relazione all’accusa di atti persecutori contenuta nell’atto di sollecitazione della procedura di ammonimento di cui all’art. 8 della l. 23 aprile 2009, n. 38, atteso che l’autorità di polizia che lo riceve non ha alcun obbligo di trasmetterlo a quella giudiziaria.

Sentenza n. 10221 del 24 febbraio 2011 - depositata il 14 marzo 2011

(Sezione Sesta Penale, Presidente T. Garribba, Relatore A. Petruzzellis)

Condividi

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione