lunedì 5 gennaio 2009

GIURISDIZIONE CIVILE - GIURISDIZIONE ORDINARIA E AMMINISTRATIVA - APPALTO AVENTE AD OGGETTO IL SERVIZIO DI CENSIMENTO DELLE UNITA' IMMOBILIARI

La controversia relativa all'esecuzione di un contratto di appalto, avente ad oggetto l’affidamento del servizio di censimento delle unità immobiliari di alcuni Comuni ai fini dell’imposizione dei tributi locali e la creazione delle relative banche dati, rientra nella giurisdizione del giudice ordinario, e non nella giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo in materia di pubblici servizi ai sensi dell'art. 33 D.Lgs. n. 80 del 1998, n. 80 (come modificato dall'art. 7 della legge n. 205 del 2000), giacché il pubblico servizio postula l’espletamento di un’attività direttamente rivolta al soddisfacimento dei bisogni della collettività, e non è ravvisabile, come nella specie, nel caso di prestazioni erogate non a vantaggio degli utenti ma, anche se mediante contatto con gli stessi, in funzione meramente ausiliaria e strumentale ai compiti propri dell’ente pubblico.

Testo Completo:
Ordinanza n. 29426 del 17 dicembre 2008(Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore A. Amatucci)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione