venerdì 12 dicembre 2008

SOCIETA' - DELIBERA ASSEMBLEARE DI S.R.L. ATTRIBUTIVA DI COMPENSO "SPROPORZIONATO" AGLI AMMINISTRATORI - ATTUAZIONE DI TRANSAZIONE FRA I SOCI

La delibera determinativa del compenso degli amministratori è annullabile, ai sensi dell’art.2373 cod. civ., quando essa persegue il soddisfacimento di interessi extrasociali, senza che risulti condizionante in sé – ai fini del conflitto di interessi ovvero anche dell’eccesso di potere – la decisività del voto da parte dell’amministratore che sia anche socio; così, l’attuazione con essa di una transazione – dunque di un patto parasociale - fra i soci, compresi gli impugnanti soci di minoranza, può rivelare la contrarietà all’interesse sociale del successivo voto, in termini di pregiudizio al patrimonio della società, ciò solo giustificando la legittimazione all’impugnazione dei soci dissenzienti in quanto tali.

Testo Completo:
Sentenza n. 28748 del 3 dicembre 2008(Sezione Prima Civile , Presidente U. Vitrone , Relatore R. Rordorf)

Archivio articoli

 
Sentenze e massime - Ultime dalla Corte di Cassazione